UN ABBAGLIO RIEMPÌ GLI OCCHI

Parole Opache
Capitolo Precedente: DUE REGNI

 

UN ABBAGLIO RIEMPÌ GLI OCCHI
cancellando ogni mondo

Dolcemente discese l’ultimo sipario: i dormienti vennero inghiottiti dai seggi, ricadendo nel dominio della veglia, ed il ragazzo rimase solo: un modesto lume indicava la via oltre i Due Regni. Quindi un accecante bagliore lo invase all’uscio e si ritrovò immerso tra sontuosi edifici di alabastro.
Le bianche ali di un elfo gli si posarono innanzi:
<<Benvenuto nel Miraggio dei Mondi>> assieme lasciarono il teatro, inseguendo il vertice di un grande obelisco e sostando all’ombra di un giardino.
<<Un tempo le due sorelle erano unite, e quei giorni torneranno>> disse l’elfo alato, quindi nubi si attorcigliarono tra di loro, imprimendogli la leggerezza dei cieli <<Lascia che esse si incontrino>> e si gettò oltre il margine della fortezza, traendo il giovane a sé <<Tale è il sogno dell’avvenire>>

Capitolo Successivo: LUCE DI QUEI GIORNI