NUBI

Parole Opache
Capitolo Precedente: DUBBI ATOMICI

 

NUBI
di cartapesta

<<Sai di un sogno chiamato Due Regni?>> chiese il giovane al giocattolaio, mentre la colazione fumava sul tavolo.
Egli era infatti appena tornato dal Carnevale dell’Orologio, riacquistando le sue normali sembianze.
<<É un sogno segreto>> confessò l’artigiano <<Domanderemo ai corvi>>
Si recarono allora presso la torre dei piccioni, dove transiti di piume tagliavano la volta.
Una missiva fu cinta alla zampa di un piccione, e le sue ali abbandonarono le sponde del laghetto, dirette all’albero dei corvi.

Capitolo Successivo: NULLA